Origini
Elia nasce a Jesi (Ancona) il 10 Febbraio del 1944, al secondo piano del palazzo di famiglia che era situato all'angolo tra il Corso e via Pastrengo, al n. 1.  Di forma trapezoidale, consisteva di quattro piani.  Il piano terreno aveva l'ingresso e due botteghe, il primo piano aveva un appartamento separato, mentre il secondo ed il terzo erano un solo appartamento.  Al terzo piano, ottenuto con una sopraelevazione della terrazza che copriva tutto il palazzo, aggiunta dai bisnonni Vincenzo Dolciotti e Violante Ramazzotti nel 1927, abitavano i nonni materni, Giovanni Zenzola e Gemma Dolciotti.  Giovanni era maresciallo nell'Arma ed era molto stimato a Jesi.  Di lui restano gli scritti sul periodo della guerra '15-18, nella quale svolse il compito di polizia militare.  Aveva anche inclinazioni musicali perché faceva parte della banda dei Carabinieri.  La nonna Gemma era professoressa di calligrafia alle scuole superiori di Jesi.  Lo zio Manfredi, dopo il ritorno dalla prigionia in Germania, ed un periodo di studi di medicina a Pisa, era entrato alla Cassa di Risparmio di Jesi.  A destra Elia all'età di 23 anni, studente di Ingegneria all'Università di Pisa.


Scuole - Università
Le scuole elementari cominciano a Forte dei Marmi, la seconda alla Sassa, tra Cecina e Volterra dove il padre era medico condotto.  Dalla terza (con la maestra Cinti) alla quarta e quinta (maestro Beccaceci) le segue a Jesi, nella scuola che è situata nell'altro angolo dell'incrocio con il Corso, proprio davanti a casa.
La prima media al Collegio Pergolesi, in po' fuori città, ma con grandi spazi, campi di calcio e di pallacanestro, nella palestra si praticava la scherma.  Il collegio aveva un giardino con una grande vasca piena di pesci.  La seconda media la frequenta al palazzo dell'Appannaggio, circa a metà del Corso, verso la piazza Pergolesi.
Il 22 Settembre 1956, Elia e Umberto ritornano in Toscana col padre che è medico a Pisa.  Dopo un periodo a casa dello zio Francesco nella villa sul lungomare versiliese di Fiumetto (Marina di Pietrasanta, ora pensione Le Terrazze), entra nel Collegio Salesiano di Livorno dove termina le scuole medie, sotto gli insegnamenti di don Zenone e don Galligani (lettere), don Villa (francese) e di don Cimino (matematica).
Studia al liceo scientifico "F. Enriques" di Livorno con il Prof. Nedo Rossi (lettere), il Prof. Semama (Storia e filosofia) ed il Prof. Belli (matematica), e quindi alla Università di Pisa, dove si laurea in Ingegneria Elettronica come allievo del Prof. Ugo Tiberio con il massimo dei voti.


Professione
Entra subito al Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico (lo storico CNUCE di Pisa), ora Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione (ISTI) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dove inizia a lavorare sulle reti, partecipa al lancio del satellite Sirio nel 1977, ed al progetto Stella, che costruisce una rete via satellite a dimensione europea con centro il Conseil Européen pour la Récherche Nucleaire (CERN), laboratorio di Fisica delle Alte Energie con sede a Ginevra.  Il software del progetto Stella andrà a far parte dei collegamenti satellitari transoceanici di Internet.  Dopo un anno (1981-82) passato allo SLAC l'acceleratore lineare dell'Università di Stanford (Palo Alto, California), si trasferisce a Ginevra per due anni (1983-85) come Scientific Associate al CERN per lavorare alla rete interna (CerNet, precursore del World Wide Web) e, dopo un breve ritorno a Pisa, di nuovo al CERN nel gruppo del Prof. Zichichi (1986-91).  Insegna alla Università di Siena per 2 anni, nel Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione ora parte del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e alla Università di Pisa (6 anni) nella Facoltà di Ingegneria.  Nell'insegnamento universitario di Elia si realizza un traguardo perseguito dal padre medico, che era allievo del Prof. Fiore, ma non aveva potuto proseguire nel suo assistentato a causa delle difficili condizioni nel dopoguerra, che lo spinsero a dedicarsi alla professione.  La foto a destra è del 2000, nella nuova sede dell'Area di Ricerca C.N.R. di San Cataldo.


Vita privata
La vita privata è meglio descritta nella pagina di Rosamiria.

Indirizzi professionali:

Pagine varie:


Previsioni Meteo:
 
Battle Mountain (Nev.)  Bodega Bay (Cal.)  Boston  Brindisi  Ancona/Falconara  Firenze  Half Moon Bay (Cal.)  Honolulu (Hawaii)  Lihue (Hawaii)  Londra  Los Angeles  Monterey (Cal.)  Mountain View (Cal.)  New York  Palo Alto (Cal.)  Pisa  Tirrenia  Redwood City (Cal.)  Roma  San Francisco (Cal.)  Siena    Woonsocket (R.I.)